IL SEPPELLIMENTO A PORTO ERCOLE THE BURIAL AT HERCULES' GATE
Gabriella Sica trans. Brian Cole

Quel chiudere la bara nella terra rossa
tra un merlo e i cipressi e il cielo grigio
che pare piangere lacrime per i santi
quel ritornare da umile terra alla terra

entrare nei sacri strati di zolle scure
rivoltate da una vanga e buttate giù
è un quieto interrare le radici
e gli umori soffiare aliti di vita.

È vela a croce la chioma dell’albero
la fossa è uno scafo per salpare
dal porto, l’amore come vento.

Eromperà quello che è seppellito
dall’humus rinascerà l’uomo umano
il figlio abbraccerà il padre perduto.

How the coffin fell into the red earth
between a blackbird, the cypresses and the grey sky
that seems to weep tears for the saints
what a return from lowly earth to earth

to enter the sacred ranks of gloomy clods
turned over with a spade and flung down
there is a calm to bury the roots
and the humours blow breaths of life.

The tree's foliage is a cross-shaped sail
the pit is a hull to set out
from the harbour, with love as a wind.

He who is buried will break out
from the humus will be born the human man
the son will embrace his lost father.

Copyright: Moretti & Vitali Editori © 2009, trans. Brian Cole © 2010


next
index
translator's next