LA PREGHIERA PRAYER
Salvatore Quasimodo trans. Marco Sonzogni & Gerald Dawe

Diventa buono, se vuoi ascoltare la mia voce,
e bacia la soglia della tua casa.

Porta due lampade, calde come il petto delle rondini,
e, verso sera, quando il tuo viso avrà la penombra del cielo

apri il cancello di vetro del mio rifugio azzurro,
e, in silenzio, accostati a me.

Ti dirò dei miei sogni lasciati sopra gli scalini,
dietro le porte chiuse e sconosciute,
dei sogni sbocciati in poveri giardini,
senza canti, in mezzo a le cicute.

Poi, taci e ritorna: la musica che dorme sotto le mimose
si sveglierà per te, che hai baciato la soglia della tua casa.

Be good now if you want to hear my voice,
and kiss the doorstep of your home.

Bring two lamps, warm like the breast of the swallow,
and, when evening comes, when your face has the shade of the sky,

open the glass gate of my blue refuge
and, silent, come near.

I will tell you of the dreams I left on the steps,
behind closed and unknown doors,
of the dreams that blossomed in poor gardens,
without songs, among hemlocks.

Then be silent and go back: the music sleeping under the mimosa
will awake for you, who have kissed the doorstep of your home.

Copyright © Estate of Salvatore Quasimodo, 2008; trans. © Marco Sonzogni & Gerald Dawe, 2008 - publ. Arc Publications


...buy this book
next
index