NUOVO IL TURBINARE ... ONCE MORE THE WHIRLING ...
Alfredo de Palchi trans. I.L.Salomon

- Ritorna - supplica la bocca
a imbuto; e in febbraio di nevischio
esce lestamente la turbonave
per l'Europa.
.....................Non rispondo che il nome
su una cartolina, più tardi, ma da anni
che ritorno sera
dopo sera so la tua cena
il letto sfatto, i due figli
con la calotta ebraica
sul capo; so nella toppa la chiave
dell'altro io, so il bagno
da cui ti osservo
e tu mi asciughi nel lenzuolo;
l'abitudine di lavarmi
asciugarmi prima che il letto
scricchioli (ricordandomi la turbonave)
è come lo spasimo dei figli gelosi
che dall'uscio ci spiano le ancate.

Her drawn mouth implores
- come back - and in the February sleet
the steamer moves out swiftly
for Europe.
..................Except for my name on a postcard
much later, I don't answer: yet for years
I came back evening
after evening knowing your supper
your unmade bed, your two sons
with their Hebraic skullcaps.
In the lock I hear the key
of another I: I know the bath
from which I observe you,
and you dry me off with a sheet;
the habit of washing me,
drying me before the bed creaks
(reminding me of the steamer)
is like the agony of sons watching
at the door as they spy our haunches riding.

Copyright © Alfredo de Palchi 1993 - publ. Xenos Books


...buy this book
next
index