È UN SOGNO CHE RICORRE ...IT'S A RECURRING DREAM ...
Remo Fasanitrans. Aino Paasonen
È un sogno che ricorre
nelle mie notti di persona anziana.
Voglio andare in un luogo,
un luogo non lontano e conosciuto.
Ma ecco, dopo i primi passi.
la strada prende a complicarsi.
non è piú una, si divide in strade
sempre piú numerose,
sempre piú nuove e piú straniere;
sbocca in ognote piazze,
in spazi che mi tolgono il respiro.
E vado e ancora vado
e l'ansia insieme mi trattiene.

Sono in un labirinto.
ma non di quelli che ha pensato
l'ingegno umano e da cui si esce,
anche se con affanno
e all'ultimo, improbabile momento.
Questo si accresce del mio stesso andare:
si dilata, moltiplica,
non piú a misura d'uomo, ma del mondo,
dell'universo. Uscirne
non mi è concesso. E dove ne uscirei?
Soltanto nell'opposto
del labirinto, che è il deserto,
la semplice distesa della morte.

Non mi rimane, allora, che destarmi.
Ma senza l'urlo di chi rompe
un incubo. Naturalmente, o quasi.
Disposto a salutare il giorno, un altro,
che a vivere mi è dato.
It's a recurring dream
in these nights of old age.
I have to reach a place
somewhere not far, familiar to me.
But then, after the first steps
the way grows difficult.
It isn't one road, it forks and
leads always to more streets,
always different, less familiar;
these lead to unknown plazas,
to spaces where I can hardly breathe.
And I keep going and going
while fear pulls me back.

I'm in a labyrinth,
not one of those devised
by human ingenuity, that you can exit,
though with anguish,
at the last, improbable moment.
This one grows with each step I take,
dilates, multiphes,
not on a human scale, but a planetary,
universal one. To leave it
isn't possible. And where to?
Only to the opposite of a labyrinth,
which is an absolute desert,
the simple flatness of death.

Nothing left, then, but to wake up.
Not with a loud groan as if escaping
a nightmare. Just, almost, normally.
Ready to greet the dawn becoming day,
the new day of my being alive.

Copyright: Remo Fasani © 2000, trans. Aino Paasonen © 2003 - original publ. Castel Maggiore, Italy: Book Editore


next
index
translator's next