da "ALLEGORIA DEL FIGLIO" (1)from "ALLEGORY OF A SON" (1)
Maurizio Cucchitrans. Gayle Ridinger
Poi vidi un angelo
salire dall'acqua con il sole,
e accanto lo ignora
l'uomo che piange e vomita,
da solo, nel campo dei santi.
Ma già domani o fra un'ora sarà pronto
alto che va e nell'aria
non c'è figura o luce che lo chiami.
Eppure ha scarpe che non fanno traccia,
labbra nel corpo che non si chiudono.
Then I saw an angel
rise up from the water with the sun,
and there nearby, ignoring him,
that solitary man crying and vomiting,
in the resting place of saints.
But as soon as tomorrow, or in an hour,
he'll be ready and up he'll go,
not a figure or light in the air to beckon to him.
To think that he has shoes that leave no trace,
and on his body, lips that will not close.

Copyright: Maurizio Cucchi © 2001, trans. Gayle Ridinger © 2001


next
index
translator's next