MESSA DI MEZZANOTTE A NATALE MIDNIGHT MASS ON CHRISTMAS
Carlo Betocchi trans. Ned Condini

Ciò che cigola strepita e risuona, i fitti
scalpiccii dell'affrettarsi, la pioggia, e queste
roche campane, lungo le buie strade e sopra
i tetti, come da paglia fradicia un levarsi
di tediose fumee che non riscaldano, di dubbiose
tristezze, potente Iddio perdònale, o notte dei primordi
che nell'immenso credere t'avanzi tra i mondi,
e generi te stesso, e da te stesso il pargolo,
le minuscole membra della luce, Cristo che nasce!
Ed in lui déstaci! ché a mezzanotte sacra è la messa
di Natale, ed immensa la notte che si avvolge.


Whatever screeches, reverberates, resounds,
the hurry and the thick shufflings,
rain and those hoarse bells, along darkened streets,
above the roofs, from something like damp straw
a curtain of dull smoke that gives no warmth,
of dubious sadness - forgive, almighty God,
you primeval night that walk straight through
the worlds in boundless faith and generate
yourself and from yourself the little child,
the tiny limbs of light, Christ that is born!
Wake us in him, for holy is midnight mass
at Christmas, and immense the night that wraps us.

Copyright © Garzanti Editore 2008, trans. © Ned Condini 2008 - publ. Chelsea Editions


...buy this book
next
index
translator's next